Agostino Barletta..................................................POESIE
Silenzio in movimento
 
   Nel tramonto risuona
il ritmo dei miei passi
in un silenzio assordante
lungo questi caruggi deserti.
   Gironzolo a caso
tra vicolo delle Fate
e vico Alabardieri,
mentre luci ed ombre
mi sussurrano ricordi di ieri,
suoni segreti
di vita quotidiana,
donne che conversano
da balcone a balcone,
risalgono scale ripide e buie
con secchi colmi d' acqua
e richiamano bimbi scalmanati
che scorrazzano
in Piazza Sarzano.
Il mio corpo
si muove lentamente,
la mia mente si smarrisce
in pensieri inconcludenti,
vagando
su montagne inesistenti,
nuovi sogni si rincorrono
tra luci ormai spente.
Un guizzo di sterpazzola
tra le foglie d' un terebinto
risveglia la mia attenzione
verso una vita vera
che nutre la sua prole
e attende fiduciosa
il sorgere del prossimo sole.
 
GE, Stradone S. Agostino, aprile 2020