Agostino Barletta..................................................POESIE
Pietre e muri
 
   Prigioniero
tra questi muri
dove s' intrecciano
sequenze del passato
e sogni di un futuro
che ci sfugge via dalle mani
e corre all' impazzata
sotto nuvole dolorose
nella leggera brezza mattutina
che scuote le cime delle betulle.
   Lontani i tempi
in cui sorvolavo sicuro
le asperità della vita
correndo a perdifiato
sugli ostacoli in salita.
   Ospiteranno altre esistenze
questi muri in pietra
e riscalderanno cuori
ricolmi di gioie e dolori.
 
Nant des Martins, 26 dicembre 2020