Per un pettirosso curioso...
 
Vent' anni varcati da poco,
l'autunno sommerso di foglie,
nel bosco l' amore e il suo gioco
all' ombra degli alberi spogli.
 
Un guizzo ed un lampo di rosso,
curioso ci guarda negli occhi,
tentato dal verme nel fosso,
un balzo ed e' pranzo coi fiocchi.
 
Vent 'anni e quel guizzo e' mistero,
smarrito il modesto sapere
di bimbo cresciuto su un pero.
 
Ma lo sguardo s' alza curioso
e il ventenne scopre d' avere
dentro al cuore un fine virtuoso.
 
Natura diventa progetto
dove lotta unisce passione
e quel rosso vivo sul petto
s' accende d' un fuoco, padrone
di battaglie nuove esaltanti
che nutron speranze inattese,
nell' avvio di quegli anni settanta.
 
Genova, il di' che inizio' il mio BW