Nomi in-vita-nti
 
   Si rincorrono le stagioni
guardandosi indietro
per contare le foglie tenere
che hanno rinfrescato
le nostre vite.
   Da verde perenne
dell’ erica arborea
alle fronde ombrose
della timida silva
e poi
le precise regole
di quel letto di tegole
che protegge me e te
e tutti chiamano cloè
fino
all’ alba intensa
capace di ruotare
tra i tavoli della mensa.
    Credevo di avere lasciato
la luna alle mie spalle
ma ho scoperto
che viaggia con me
e illumina
come in pieno giorno
le tenebre della notte.
 
Gilly sur Isere, aprile 2021