Agostino Barletta..................................................POESIE

Infradito

 

Tornero' a casa sfiatato

per uno scoppio di riso

per quel turista imbranato

franato sulle infradito

su quel sentiero infinito..

Certo il sole di Vernazza

non gli ha insegnato 'na mazza:

tornera' a casa spellato

con il cervello ingolfato

sprofondato sulle zampe

sicuro eroe delle rampe.

Certo con gli amici del bar

vantera' le sue ferie al mar

attaccato ad una gruccia

che il culo ancora gli bruccia.

 

Fontona, febbraio 2020