Gelo a Genova
 
Si sveglia sorpresa
Genova al gelo,
una brusca tramontana
ha spazzato il cielo,
quasi toccano
le mie mani tese
la lanterna imponente
che svetta decisa
nell' aria trasparente.
Un solo guizzo d' inverno
veloce sorvola
l' aiuola
dei narcisi in fiore
incuranti di questo freddo incostante,
di questo mite gennaio
che poco spaventa
anche la fucsia piu' scura
quasi color magenta.
Ogni giorno e' piu' chiaro,
gia' la primavera e' incombente
e se l' attesa svanisce
il desiderio non cresce
e dentro questo mito deludente
di un' estate perenne
rimane poco e niente
solo il sapore irreale
di una vita virtuale.
 
Genova, febbraio 2003