Dolce... poesia
 
Una torta alla crema
colma di frutta mista,
e la mia gola trema
vacilla anche la vista.
 
Di frutta un miscuglio
intreccio d' emozioni,
la saliva in gorgoglio
il cuore in sospensione.
 
Cucchiaio mediatore
d' ondate di piacere,
vampate di calore
esordio del godere.
 
E' la poesia d' un dolce
dilaga sul  palato,
fremito d' una felce
che rende vivo il prato.
 
La fine d' una festa
non spegne i suoi sapori,
rimane nella testa,
ti balla dentro al cuore.
 
Val Borbera, 9 agosto 2014