Agostino Barletta..................................................POESIE
Angiporto
 
Scendono
le mie gambe a passo sciolto
lungo gli stretti vicoli
verso l' angiporto.
Scegliere non serve
la direzione
che' verso il mare ti porta,
misteriosa,
un' attrazione.
 
Quartiere di Sarzano, gennaio 2003